CAMMINO NAZIONALE DELLE CONFRATERNITE

Giornate di grande partecipazione e festa quelle dal 15 al 17 giugno per tutte le Confraternite presenti a Milano per l’annuale “Cammino Nazionale di Fraternità”. Evento che, organizzato nelle diverse città ospitanti, dà l’occasione per momenti di preghiera, incontri di confronto e riflessione sulle realtà Confraternali presenti sul territorio italiano. Il punto culminante si è avuto alla solenne celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Monsignor Mario Delpini in un Duomo gremito da quasi quattromila tra Confratelli e Consorelle in rappresentanza di ben 223 Confraternite provenienti da tutte le regioni d’Italia. I Confratelli di Seregno hanno contributo all’evento in maniera davvero importante sia in fase organizzativa, sia durante sia dopo la solenne celebrazione. Infatti, si deve alla perizia di un nostro Confratello la stesura artistica della locandina ufficiale dell’evento, nonché l’immagine iconografica, ricca di simbologia, riprodotta sul “santino” donato ai partecipanti come ricordo. Durante la Santa Messa in Duomo, uno dei Confratelli seregnesi ha dato voce alla Parola di Dio, e proprio ai nostri Confratelli è stato affidato l’onore di portare i doni all’Arcivescovo nel momento dell’Offertorio. Una nostra delegazione si è ulteriormente impegnata per portare i megafoni durante la solenne processione del “Cammino” avvenuta attorno al Duomo e sulla piazza prospicente. Tanto impegno, molte responsabilità, ma soprattutto tanta, tanta, tanta emozione nell’adempiere i vari importanti servizi o i più umili incarichi portati insieme diligentemente a compimento.

Un Confratello del SS. Sacramento

       
a) Il Cristo crocefisso (“stilizzato” perché Egli è in ogni tempo) offre l’Eucaristia. Ai piedi della croce la luna e alla sommità il sole a simboleggiare che questa Sua offerta è in ogni luogo.
b) Le effigi dei due patroni (S. Ambrogio e S. Carlo) benedicono e promuovono l’afflusso di Confratelli e Consorelle al Duomo di Milano sotto la protezione della Madonnina.
c) Con gioiosità (sottolineata dalla vivacità dei colori) un Confratello e una Consorella (danzando in letizia) si apprestano all’imminente incontro con l’Eucaristia.
        a) Davanti all’accogliente facciata del Duomo di Milano e sotto la materna benedizione della Madonnina, una folla di multicolori Consorelle e Confratelli (ciascuno di noi è diverso nel suo cammino di Fede) si appresta con gioia a entrarvi.
b) Il Corpo donato di Cristo e il Suo Sangue cadono copiosamente su di noi dal calice dell’offerta in ogni epoca della nostra vita: nell’infanzia (il bambino), nella giovinezza (il ragazzo pieno di forza), nella maturità (la donna in cinta che attende) e nella vecchiaia (l’anziano con il bastone).  

 

15/17 giugno Cammino Nazionale di Fraternità - guarda le foto

XXV Cammino di Fraternità delle Confraternite italiane - Guarda le foto

XXV Cammino di Fraternità delle Confraternite italiane - Video S. Messa in Duomo con l'Arcivescovo

XXV Cammino di Fraternità delle Confraternite italiane - Video omelia di mons. Delpini

Le Confraternite entrano in Duomo per la celebrazione di chiusura del XXV Cammino di Fraternità - Milano 15/17 giugno 2018

Il corteo dopo la celebrazione in Duomo XXV Cammino di Fraternità - Milano 15/17 giugno 2018

I confratelli seregnesi al grande raduno di Milano del Cammino delle confraternite di tutta l'Italia.- L'Amico della Famiglia – Giugno/Luglio/Agosto 2018